L’odissea delle carte bollate

Poniamo il caso che, dopo anni di gavetta nel mondo del lavoro, abbiate trovato un’idea imprenditoriale da sviluppare. Poniamo anche che l’idea sia buona, e che abbia le caratteristiche del business perfetto. Ecco, con questa idea come sola premessa, la strada del successo è spianata? Assolutamente no. La distanza che separa l’impresa dal suo stato embrionale all’effettiva realizzazione è data dalla quantità di iter burocratici da compiere. Anche in amministrazioni dove le scartoffie sono ridotte, sono comunque numerosi i passi da compiere. Bisogna scegliere un luogo fisico dove svolgere la propria attività che non solo sia stato registrato come locale commerciale, ma che risponda ai requisiti igienici e sanitari minimi. Bisogna poi effettuare l’iscrizione registro di commercio della propria attività. Bisogna scegliere personale altamente qualificato, e via discorrendo. Nel mare delle carte bollate anche i più determinati possono naufragare, ed è per queste ragioni che è nata la Startup.ch. Questa società elvetica è da anni presente sul territorio, ed oltre a sviluppare con il proprio cliente il migliore business plan possibile, si accolla l’intero iter burocratico da compiere per permettere la nascita di aziende sempre competitive.

Die Kommentarfunktion ist geschlossen.